L’Unità di Crisi Regionale istituita per far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-2019 ha emanato un protocollo regionale sui test rapidi per fare chiarezza e divulgare una corretta informazione rispetto a questo strumento di ricerca dei soggetti positivi al Coronavirus.

Il documento evidenzia come, al momento, non esiste alcun test basato sull’identificazione di anticorpi diretto verso SARS-CoV2 validato per la diagnosi rapida di contagio virale o di COVID-19 e che i test rapidi sono da destinare ESCLUSIVAMENTE alle strutture pubbliche ospedaliere.

Clicca quì per consultare il protocollo regionale.